Memorie Storiche della Regione Equicola, ora Cicolano - on line

memorie-regione-equicola.jpgIl libro le “Memorie storiche della Regione Equicola, ora Cicolano” di Domenico Lugini (1857-1922) fu pubblicato nel 1907. Si tratta di un’opera che ha costituito sin dalla sua apparizione un riferimento unico per studiosi e ricercatori interessati alla storia del Cicolano e della Valle del Salto. La versione originale di 569 pagine fu stampata presso la tipografia Petrongari Pietro di Rieti. Nei 100 anni trascorsi hanno visto la luce altre edizioni, tra le quali la più conosciuta stampata e pubblicata dalla casa editrice il Velino nel 1983, in occasione del 75mo anniversario della prima edizione.

La versione digitale qui pubblicata, che riproduce fedelmente il testo originario, è organizzata in quattro file pdf, per un totale di pagine 345, ed è il frutto del lavoro di Claudio Di Gianpasquale. La sua diffusione su internet è stata proposta a valledelsalto.it da Domenico Lugini, nipote dello storico Lugini.

La pubblicazione su internet del libro del Lugini, a 100 anni dalla prima edizione in stampa, ci invita a riflettere su come questo nuovo strumento tecnologico possa contribuire alla diffusione della cultura e della conoscenza persino di un’opera concepita e, forse, scritta in buona parte al lume di candela, quando ancora l’elettricità, la forma di energia che muove il mondo moderno e consente il funzionamento della stessa internet, cominciava appena a diffondersi nella Valle del Salto.

Nel leggere le pagine scritte oltre 100 anni fa dal Lugini, colpisce, nella prima parte dedicata al “Popolo Equicolo dai suoi primordi fino alle invasioni barbariche”, al capitolo sulle “Strade degli antichi Equicoli” (pagina 33 della versione digitale; pagina 65 della versione in stampa del 1907) il richiamo ad una “legge del 14 marzo 1865 che decretava una linea ferroviaria detta della Valle del Salto”.

Nel commentare questo progetto e le motivazioni che sembrava lo sostenessero, il Lugini concludeva: “Forse soltanto ai figli dei nostri figli sarà concesso di ascoltare lungo la valle del Salto il grido del bello e orribile mostro del Carducci, che, sull’infrenabile carro del fuoco, passerà benefico anche per questa nostra regione ed annunciatore dei progressi della scienza e delle civiltà moderne”.

Certamente il Lugini 100 anni fa non poteva immaginare che un giorno i progressi della scienza avrebbero consentito la costruzione di “strade e autostrade informatiche” e a tutti noi di leggere, in qualunque momento e in qualunque parte del mondo, il suo libro sullo schermo di un computer.

Valledelsalto.it desidera esprimere un caloroso ringraziamento a Claudio Di Gianpasquale e a Domenico Lugino per averci regalato, con la loro iniziativa, la possibilità di leggere su Internet le “Memorie storiche della Regione Equicola, ora Cicolano” di Domenico Lugini (1857 – 1922) a 100 anni dalla sua pubblicazione nel 1907. 


LEGGI IL LIBRO ONLINE


Domenico Lugini (1857 – 1922)

Memorie storiche della Regione Equicola, ora Cicolano

Tipografia Petrongari Pietro, Rieti 1907

 

Dedica al fratello Pasquale e prefazione

(Pagine 3 - 88 KB)

PARTE PRIMA

Il popolo Equicolo dai suoi primordi fino alle invasioni barbariche

(Pagine 87 - 768 KB)

PARTE SECONDA

Il popolo Equicolo dalla caduta dell’Impero Romano
fino all’invasione dei Repubblicani francesi nel Regno di Napoli (1798)

(Pagine 122 – 1.422 KB)

PARTE TERZA

Il popolo Equicolo dalla invasione del regno di Napoli per parte dei
repubblicani francesi fino ai giorni nostri

(Pagine 133 - 1.507 KB)